GRUPPO LEN Trainingweb - Portale di E-Learning SQcuola di Blog - Master in Social Media Marketing

E.Bi.Gen

LEN e la relativa business unit Sicurezza on Demand ospitano la Sede Territoriale Accreditata Provinciale di E.BI.GEN, Ente Bilaterale Generale.

Gli ENTI BILATERALI sono enti privati costituiti dalle associazioni sindacali dei lavoratori e dei datori di lavoro di una determinata categoria professionale.

E.BI.GEN è costituito da CONFIMEA, Confederazione datoriale di piccole e medie imprese italiane e l’Unione Generale del Lavoro (UGL), uno tra i sindacati maggiormente rappresentativi in Italia. Le priorità dell’Ente Bilaterale sono quelle di sostenere e far crescere le imprese e i loro dipendenti, promuovere la formazione professionale (apprendistato e continua) e la sicurezza sul lavoro.

Il D.Lgs. 81/08 definisce gli organismi paritetici (ENTI BILATERALI)

Si tratta di organismi costituiti a iniziativa di una o più associazioni dei datori di lavoro e dei lavoratori comparativamente più rappresentative sul piano nazionale, quali sedi privilegiate per:

  • La programmazione di attività formative e l’elaborazione e la raccolta di buone prassi a fini prevenzionistici
  • Lo sviluppo di azioni inerenti alla salute e alla sicurezza sul lavoro
  • L’assistenza alle imprese finalizzata all’attuazione degli adempimenti in materia
  • Ogni altra attività o funzione assegnata loro dalla legge o dai contratti collettivi di lavoro

Le priorità di un Ente Bilaterale, quindi, sono quelle di sostenere e far crescere le imprese e i loro dipendenti, promuovere la formazione professionale (apprendistato e continua) e la sicurezza sul lavoro, fornire un tavolo di confronto tra il mondo dei datori di lavoro e quello dei dipendenti, sviluppare concretamente progetti e ricerche di utilità per il mondo del lavoro.

In altre parole, gli enti bilaterali sono sedi privilegiate per la regolazione del mercato del lavoro attraverso attività come:

  • promozione di occupazione regolare e di qualità;
  • intermediazione nell’incontro tra domanda e offerta di lavoro;
  • programmazione di attività formative e determinazione di modalità di attuazione della formazione professionale in azienda;
  • promozione di buone pratiche contro la discriminazione e per la inclusione dei soggetti più svantaggiati;
  • gestione mutualistica di fondi per la formazione e l’integrazione del reddito;
  • certificazione dei contratti di lavoro e di regolarità o congruità contributiva;
  • sviluppo di azioni inerenti la salute e la sicurezza sul lavoro;
  • ogni altra attività o funzione assegnata loro dalla legge o dai contratti collettivi di riferimento.